Blog

Ultime news e tanti consigli utili per aprire la tua nuova attività

Setacciatrice per farina: cos’è e a cosa serve

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle varie attrezzature che si usano abitualmente in ambiti professionali quali quello della ristorazione, delle pasticcerie, dei panifici e contesti analoghi. Oggi abbiamo deciso di parlare della setacciatrice per farina. Nei prossimi paragrafi del nostro articolo, scopriremo allora che cosa è e i suoi utilizzi. Addentriamoci nel merito.

Che cos’è la setacciatrice per farina

Come il nome stesso evidenzia, la setacciatrice è un particolare strumento che serve per l’appunto per setacciare la farina. Si tratta di un tipo di operazione che ha una certa importanza nella preparazione di alcuni alimenti, tra cui il pane e i dolci. Per meglio comprendere la funzionalità di una setacciatrice, vediamo a questo punto insieme a cosa serve l’operazione di setacciatura.

Perché è necessario setacciare la farina

Con una certa frequenza, quando si è in procinto di preparare una particolare ricetta, sulla stessa si legge che la farina deve essere passata al setaccio. Questa operazione serve innanzitutto per rendere la farina sottilissima e impalpabile ma non solo. Alla base di tutto c’è una semplice quanto importante reazione chimica: l’ossidazione.

Nel momento in cui ci accingiamo a passare la farina in una setacciatrice, il risultato che riusciamo a ottenere è quello di dividerne i grani, consentendo all’aria di penetrare tra le sue particelle. Così facendo, l’ossigeno inglobato nella farina favorisce l’assorbimento di acqua. Dall’intera operazione scaturiscono di conseguenza svariati benefici:

  • si forma una maglia glutinica migliore;
  • la lievitazione viene ottimizzata;
  • il pane risulta più alto.

L’utilizzo della setacciatrice è consigliato non solo per la preparazione del pane ma anche nel caso in cui ci si debba cimentare nella produzione di torte o di dolci che richiedono un certo grado di lievitazione. Il caso tipico è quello del Pan di Spagna.

Buoni motivi per usare una setacciatrice per farina professionale

Nel momento in cui si devono ottenere impasti di qualità da vendere o da servire al pubblico, è per forza di cose necessario curare ogni minimo dettaglio nel processo di produzione. La setacciatrice per farina è uno strumento che consente ad attività quali pizzerie, pasticcerie e panifici di ossigenare e di eliminare le impurità delle farine da utilizzare per le diverse preparazioni.

Oggi come oggi, il mercato propone diversi modelli di setacciatrice, dotati di altrettanti accessori, come cassetti in acciaio Inox. A prescindere dal tipo di strumento prescelto, resta essenziale il suo uso.

La setacciatrice per farina rientra infatti tra le attrezzature che permettono di fare la differenza in termini di qualità del prodotto finale. Per chi opera in contesti professionali, il suo acquisto va quindi assolutamente valutato.

È opportuno sottolineare che l’operazione di setacciare la farina è in genere effettuata in misura minore nei casi in cui si usa una impastatrice elettrica. In questo tipo di attrezzatura, l’azione stessa delle pale è già di per sé più che sufficiente per arieggiare l’impasto.

A ogni modo, se viene comunque setacciata prima di procedere con l’impasto, la farina tende sempre a offrire un risultato finale migliore.