Blog

Ultime news e tanti consigli utili per aprire la tua nuova attività

Prodotti igienizzanti per ristoranti: l’importanza di sceglierli bene  

Non basta cucinare piatti degni di nota e di recensioni stellate. A fare il successo e il buon nome di qualsiasi ristorante è un insieme di componenti, tra le quali l’igiene occupa un ruolo di primo piano. Si tratta prima di ogni altra cosa di un aspetto essenziale per salvaguardare la salute della propria clientela, anche nell’ottica del rispetto di quanto previsto dalla apposita normativa HACCP.

Per poter ottenere il massimo risultato, oltre a una dose cospicua di olio di gomito, esistono appositi prodotti igienizzanti per ristoranti che facilitano gli interventi di pulizia. Scopriamo alcune dritte su come sceglierli in maniera opportuna.

Rischi derivanti dalle minacce igieniche nel settore ristorazione

I dati parlano chiaro a riguardo. Un ristorante è esposto a tutta una serie di minacce igieniche. Si stima ad esempio che tavoli e sedie presenti nelle sale, come conseguenza del via vai di persone, possono raggiungere un livello di batteri fino a mille volte superiore rispetto agli standard accettabili. Il quadro attuale appare ancor più preoccupante se si pensa che siamo tuttora in una fase pandemica.

I rischi derivanti dall’insieme delle minacce igieniche che possono interessare un ristorante sono innumerevoli. In primis, c’è di mezzo la salute della clientela. Ma le conseguenze che possono derivare dal riscontro di una cattiva igiene si spingono anche in altri ambiti. Da un livello di pulizia inadeguato possono infatti scaturire:

  • recensioni negative che possono danneggiare l’immagine e la reputazione del locale in maniera talune volte irreparabile;
  • una riduzione del tasso di ritorno dei clienti;
  • il rischio di ricevere sanzioni piuttosto pesanti e, nella peggiore delle ipotesi, quello di essere costretti a chiudere il locale a seguito dei controlli da parte degli enti preposti;
  • una perdita cospicua in termini di produttività e di conseguente fatturato.

Un vero disastro, in definitiva. Da ciò si intuisce con una certa facilità l’importanza di dotarsi di specifici prodotti igienizzanti per ristoranti che supportino lo staff nella pulizia di tutti i giorni, a partire dalla cucina fino agli altri ambienti del locale, come sala e bagno riservato alla clientela.

Come scegliere dei buoni prodotti igienizzanti per ristoranti

Ma quali caratteristiche devono possedere dei buoni prodotti igienizzanti per ristoranti? La scelta di sgrassatori, detersivi, lucidanti protettivi e detergenti vari deve essere fatta prima di ogni altra cosa

a seconda della superficie e del materiale da detergere. Un conto è ad esempio una superficie in acciaio Inox, un conto una superficie in marmo o in qualsiasi altro materiale.

Non bisogna comunque allarmarsi. Il mercato offre una ampissima scelta di soluzioni per l’igiene di un ristorante. Si spazia dai prodotti adatti per la pulizia di forni, di piastre, di fornelli e di cappe fino ai prodotti idonei per ambienti quali i bagni e la sala aperta ai clienti.

Per una corretta sanificazione di tutti gli spazi del locale, siano essi destinati ai clienti o solamente allo staff interno, è comunque opportuno evitare prodotti troppo aggressivi. Il rischio che si corre altrimenti è di danneggiare pesantemente i complementi di arredo e la stessa attrezzatura professionale. Per questo motivo, al fine di evitare qualunque tipo di problematica, è consigliabile rivolgersi a rivenditori di prodotti igienizzanti esperti, i soli capaci di consigliare le soluzioni più adatte a ogni specifica necessità.