Blog

Ultime news e tanti consigli utili per aprire la tua nuova attività

Cosa serve per aprire un laboratorio di pasticceria artigianale?

Diventare un grande pasticcere è il sogno di tanti appassionati e professionisti. Sempre più persone vanno in cerca di un dolce futuro, fatto di frollini e di torte spettacolari. Prima di aprire il tuo laboratorio di pasticceria, però, ti consigliamo di leggere i nostri consigli su come lavorare in pasticceria. Ti saranno utili se sei ancora alle prime armi. Se invece sei già un professionista navigato, prosegui con la lettura.

Aprire un piccolo laboratorio artigianale di pasticceria può portare grandi soddisfazioni e grandi problemi. Per massimizzare le prime e ridurre al minimo i secondi, devi tenere a mente una serie di aspetti pratici. Devi sbrigare tutte le pratiche burocratiche e chiedere i permetti al Comune di riferimento. Ti servono dei locali adatti alla produzione e alla vendita dei tuoi prodotti. Soprattutto, ti serve l’attrezzatura da pasticceria. Dove puoi trovarla e quanto costa?

 

Cosa serve per aprire un piccolo laboratorio artigianale di pasticceria

Un’ottima tecnica e materie prime di qualità sono gli ingredienti fondamentali per avviare un’attività di successo, ma non gli unici. Sono un po’ come la farina, lo zucchero e le uova per il pan di Spagna: senza di essi il dolce non può esistere. Se però vuoi avere una torta davvero sopraffina, hai bisogno anche della bagna e della crema per la farcitura.

Il primo passo per aprire il tuo laboratorio di pasticceria è stilare un business plan, ovvero un documento con tutti gli obiettivi della tua attività e come intendi raggiungerli. Può essere un lavoro un po’ difficile, se è la prima volta che ti affacci al mondo imprenditoriale. Per questo motivo, La Casa della Farina è disponibile per affiancarti durante tutto il processo di redazione del business plan.

Un buon piano d’azione ti mette già in netto vantaggio rispetto ai tanti concorrenti che seguono nessuna strategia particolare. Per metterlo in pratica, però, hai bisogno dei giusti macchinari per il tuo laboratorio di pasticceria.

 

L’attrezzatura fondamentale da pasticceria

Le attrezzature di base per un laboratorio di pasticceria sono abbastanza poche: utensileria; forno; armadi ed espositori refrigerati. Se però vuoi migliorare le lavorazioni e ottimizzare i tempi di produzione, devi investire in ulteriori macchinari.

  • Planetarie professionali. A seconda dei bracci montati, puoi usarle per: montare uova o panna; preparare l’impasto delle brioche; aiutarti a preparare la pasta frolla. Se hai in programma di preparare tanti impasti duri, però, ti servirà anche un’impastatrice.
  • Abbattitore. Come da nome, abbatte la temperatura dei preparati caldi o tiepidi. In questo modo dimezzi i tempi di preparazione per creme bavaresi, gelatine e cheesecake.
  • Camera di lievitazione, per mantenere gli impasti di brioche e panettoni alla giusta temperatura e proteggerli dalle correnti d’aria. Può essere grande o piccola, a seconda di quanto spazio hai per la tua attrezzatura da pasticceria.
  • Sfogliatrice. Si tratta di una macchina dotata di due rulli regolabili, in modo da ottenere impasti dello spessore desiderato. Semplifica la preparazione della pasta sfoglia, una delle basi in pasticceria. Ti può essere utile anche per preparare strudel e altri dolci di questo tipo.
  • Friggitrice, per preparare frittelle, bomboloni e cannoli siciliani.

 

Macchinari opzionali per il laboratorio di pasticceria

Accanto ai macchinari fondamentali per un laboratorio di pasticceria, ce ne sono altri comodi ma opzionali. Alcuni di questi ti serviranno solo se decidi di specializzarti in preparazioni particolari, come il gelato o i cioccolatini artigianali.

  • Banchi a pozzetto o vetrine gelato, per la vendita al pubblico di coni e coppette da portar via.
  • Mantecatori. Servono per raffreddare e mescolare la crema per il gelato, in modo che si rassodi. Mentre mescola, il mantecatore incorpora aria e rende il gelato più voluminoso e cremoso.
  • Pastorizzatore. In una realtà piccola, può essere sostituito da pentole e fornelli. Quando però le preparazioni da pastorizzare sono tante, conviene comprare una macchina apposta.
  • Temperatrice. Aiuta a temperare il cioccolato e lo mantiene a temperatura durante la preparazione.
  • Dosatrice. Facilita la preparazione di cioccolatini e praline, permettendoti di riempire più stampi in una volta sola.

 

Quanto costa aprire una pasticceria?

Per un laboratorio di pasticceria, le attrezzature rappresentano la spesa maggiore.

Anche limitandoti a quelle fondamentali, comprandole nuove puoi arrivare a spendere 70mila euro. D’altra parte, ti sconsigliamo di scegliere macchinari usati: sono più vecchi e quindi meno all’avanguardia; sono per forza di cose usurati e, di conseguenza, meno affidabili di quelli nuovi.

Ai 70mila euro stimati per l’attrezzatura da pasticceria si aggiungono quelli per l’arredo del locale. Questi costi dipendono in buona parte dalle dimensioni del negozio, nonché dalla presenza o meno di tavolini e seggiole. Basta poco per superare i 25mila euro, specie se scegli un bancone molto grande e opti per un arredo ricercato. A questi si aggiungono anche le migliaia di euro spesi per comprare o affittare il locale, adeguarlo ed effettuare tutti gli allacciamenti.

Seguendo l’iter tradizionale, i costi per aprire una pasticceria si aggirano attorno ai 100mila euro, escluso l’acquisto o l’affitto del locale. Una spesa importante, che potrebbe farti perdere d’animo. Non serve che tu metta in dubbio il tuo sogno, però: La Casa della Farina ti aiuterà a spendere meno.

 

Taglia i costi per aprire la tua pasticceria con La Casa della Farina

La Casa della Farina collabora con professionisti specializzati in diversi settori della ristorazione. Ciò ci permette di accompagnarti anche dopo il percorso di formazione, aiutandoti ad aprire il tuo piccolo laboratorio artigianale di pasticceria.

Grazie a convenzioni e contattati con i produttori, ti aiutiamo ad acquistare i migliori macchinari per il tuo laboratorio pasticceria a poco prezzo. Non dovrai né virare sull’usato né rinunciare alla qualità.

Per ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi, visita il sito e contattaci.