Blog

Ultime news e tanti consigli utili per aprire la tua nuova attività

5 consigli molto utili per una panetteria innovativa e di successo

Chi decide di aprire una panetteria artigianale lo fa spesso senza un piano preciso. Un panettiere è un esperto in farine, lieviti, focacce; il marketing è compito di professionisti di altro tipo. Ecco perché tante piccole panetterie guadagnano meno di quanto potrebbero.

Per aprire una panetteria di successo, la cosa migliore è rivolgerti fin da subito a dei professionisti. La Casa della Farina propone un servizio di supporto avvio attività, che prevede anche la creazione di un business plan. Trattasi di un documento che analizza tutti i punti deboli e forti dell’attività, elaborando la strategia migliore.

Mentre rifletti sulla cosa, ti suggeriamo alcune idee per il tuo panificio. Non sostituiscono un business plan, ma possono aiutarti a metterti nell’ottica giusta o a rilanciare la tua attività.

 

1. Sii unico

La regola numero uno per aprire una panetteria di successo è distinguerti dagli altri. Negli ultimi anni stiamo infatti assistendo a una progressiva perdita di fedeltà da parte dei clienti. Una volta, la nonna andava sempre dallo stesso panettiere del quartiere. Il consumatore odierno invece cambia: un giorno va al supermercato, quello dopo viene da te e quello dopo ancora va dal tuo competitor.

Un modo per arginare il fenomeno è essere unico, offrire qualcosa che gli altri non hanno. In questo modo i clienti si innamoreranno del tuo negozio e tu avrai una panetteria innovativa e di successo. Ci sono tanti modi per farlo, ma in questa sede ne vediamo due in particolare.

 

Punta su ingredienti particolari

Abbiamo dedicato un articolo alla panificazione con grani antichi, ovvero le varietà nate prima della produzione industriale di pasta e pane. Questi grani hanno delle caratteristiche organolettiche particolari, che danno un sapore unico a pagnotte e focacce. Se stai cercando delle idee per un panificio originale, potresti puntare su materie prime di questo tipo.

I grani antichi sono soltanto alcuni dei possibili ingredienti per una panetteria innovativa. Puoi recuperare farine poco usate nel pane industriale, come la farina di soia o quella di riso. Tutto sta alla tua fantasia e alla capacità di trarre il meglio da questi ingredienti.

 

Vieni incontro a bisogni particolari

Aprire una panetteria artigianale “standard” significa rispondere a esigenze basilari, che chiunque può soddisfare. Per battere la concorrenza, ti serve intercettare delle esigenze particolari, trascurate dai competitor della zona. Vediamo un esempio.

Tra i corsi per panettiere organizzati da La Casa della Farina, ce n’è uno dedicato alla panificazione senza glutine. A seconda della zona, rivolgerti specificatamente ai celiaci potrebbe essere un modo per distinguerti e avviare una panetteria di successo. Questo perché risponderesti a un bisogno specifico, che i tuoi competitor non riescono a soddisfare.

Un buon business plan serve anche a individuare nicchie del genere, valutando quello che c’è o non c’è nella tua zona.

 

2. Offri prodotti aggiuntivi

Il pane è un alimento di base, che costa abbastanza poco. Per incrementare le vendite di un panificio e i guadagni, devi andare oltre la sola vendita di pagnotte. Piuttosto, ti serve puntare su alimenti “di lusso” che ti garantiscano un margine maggiore di guadagno. Per farlo, osserva bene il cliente che hai davanti e proponigli altri prodotti che potrebbero interessargli.

Mettiamo che arrivi una mamma con un bambino di sei o sette anni. La mamma compra la sua pagnotta e tu gli proponi dei biscotti con farina di mais e gocce di cioccolato, sani e golosi. Perfetti per la colazione di un bambino.

Tra le idee per rilanciare un panificio è la più basilare, eppure viene spesso trascurata.

 

3. Cura arredamento e allestimento

L’arredamento di un panificio è il tuo biglietto da visita, ciò che attira – o allontana – i nuovi clienti. Ciò significa una vetrina curata e originale, che mostri tanti prodotti golosi; un ambiente luminoso e accogliente, che faccia sentire il cliente a casa. Una panetteria innovativa ha infatti bisogno di un aspetto altrettanto innovativo, che esprima visivamente i valori su cui si fonda.

Tra i nostri servizi di supporto avvio attività, è previsto un aiuto nell’allestimento dei locali. Ti guidiamo nella scelta delle soluzioni estetiche migliori per te, così da dare una buona prima impressione.

 

4. Limita l’invenduto

Le idee per un panificio di successo viste finora si basano sul guadagnare di più. Quest’ultima verte invece sullo sprecare di meno. Buttare via chili di pane invenduto è infatti dannoso su più livelli:

  • è una mancanza di rispetto verso questo cibo così importante;
  • ti fa produrre molta più spazzatura, con tutti i costi che ne conseguono;
  • è uno spreco di materie prime, tempo e soldi.

Per questo motivo, è importante valutare quali sono i prodotti più apprezzati dai clienti, da produrre in quantità maggiori. Consiglia l’acquisto dei prodotti che rischiano di avanzare, anche sfruttando quanto visto nel punto 2. Soprattutto, valuta se sia possibile riciclare il pane avanzato per nuove ricette golose. Trasformalo in pan grattato o usalo per la cosiddetta “torta paesana” e altri dolci a base di pane.

 

5. Rivolgiti a La Casa della Farina

Tutte le idee viste sopra aiutano a incrementare le vendite di un panificio. Applicale e vedrai un netto miglioramento nell’andamento del tuo negozio. Per avere una panetteria davvero di successo, però, hai bisogno di una strategia integrata preparata da un professionista. Comporterà un costo iniziale maggiore, ma ti permetterà di aprire una panetteria artigianale concepita per essere innovativa e appetibile per i clienti.

Per saperne di più, contatta La Casa della Farina.